Aeronautica Militare

Le targhe dell'Aeronautica Militare, già Regia Aeronautica, emesse fino al 1997, presentano le lettere AM (o RA prima della seconda guerra mondiale) in rosso seguite da un numero di al più 5 cifre. Le targhe venivano assegnate in gruppi ai vari tipi di veicoli, come si può capire dalla tabella presente qui sotto. In ogni caso era pratica comune riassegnare lo stesso numero o proprio materialmente la stessa targa a più veicoli. Nel 1982 è cambiato l'aspetto della targa, con l'introduzione della stellina verde e la disposizione su un'unica riga, ma non la numerazione. Quest'ultima è stata modificata solo nel 1997, come si può vedere nella terza fotografia, partendo da AH 500 per gli autoveicoli e da A 6000 per le motociclette.

Targa AM
Foto 1: 1946 - 1982
Targa AM
Foto 2: 1982 - 1997
Targa AM
Foto 3: 1997 - Oggi (anteriore)
Targa AM
Foto 4: 1997 - Oggi (posteriore)

1 - 99
Veicoli speciali (1)
100 - 2.999
Autovetture
3.001 - 4.999
Veicoli da ricognizione (2)
5.001 - 6.999
Autobus
7.001 - 8.499
Motocicli
8.501 - 9.999
Motocarri e piccoli semoventi
10.001 - 13.999
Autocarri leggeri e medi
14.001 - 16.999
Autocarri pesanti
17.001 - 19.999
Furgoni e piccoli autobus
20.001 - 29.999
Macchine operatrici e ambulanze
30.001R - 32.999R
Rimorchi pianali (3)
33.001R - 35.999R
Rimorchi speciali (3)
36.001T - 36.999T
Trattori a cingoli per traino aeromobili (4)
37.001T - 37.999T
Trattori a ruote per traino aeromobili (4)

(1) Alcune di queste targhe avevano delle lettere in rosso, a volte maiuscole, a volte minuscole, dopo i numeri: la "L" serviva per le locomotive dell'aviazione, immatricolate come normali mezzi (fotografia numero 6), "Em" indicava i carrelli elevatori a motore (fotografia numero 5) e "Ee" i carrelli elevatori elettrici. In questo gruppo, inoltre, prima della guerra, erano registrati anche alcuni veicoli di rappresentanza.

(2) In realtà il gruppo da 100 a 4.999 è uno solo, ma di fatto è sempre valsa la suddivisione riportata nella tabella.

(3) Questi due gruppi sono stati introdotti solo nel dopoguerra (fotografia numero 8). Precedentemente i rimorchi erano inseriti nel terzo gruppo, da 3.001 a 4.999, con l'aggiunta di una R rossa dopo i numeri.

(4) Questa divisione non è così rigida: ad esempio la targa mostrata in questa pagina (fotografia numero 7) era attaccata ad un trattore con ruote, pur essendo immatricolata nel gruppo dei trattori a cingoli.

Targa AM
Foto 5: Elevatore a motore
Targa AM
Foto 6: Locomotiva
Targa AM
Foto 7: Trattore
Targa AM
Foto 8: Rimorchio

Con l'introduzione del nuovo formato nel 1997 sono cambiate anche le targhe per i veicoli "speciali". Nella fotografia numero 9, anche se purtroppo è di qualità molto bassa, si vede la targa di una macchina operatrice dell'Aeronautica Militare: la numerazione è uguale a quella degli altri veicoli, ma ha lo sfondo giallo e la scritta "MACC. OP." in rosso sulla prima riga.

Targa AM
Foto 9: Macchina operatrice

Moltissimi ringraziamenti a Marcello Taverna per le prime due fotografie, a Adolfo Arena per la terza e per la quarta, a Roberto Pola per la fotografia numero 5 e a Giancarlo Raposo per la fotografia numero 6, tratta dalla rivista "I treni" di Novembre 2002. Le immagini numero 7 e 8 sono tratte dal libro "Un secolo di targhe".




Home
Targhe a Roma by Michele Berionne